Gli occhi e la bocca asciutti sono i due sintomi più comuni della sindrome di Sjogren. Questa malattia autoimmune colpisce soprattutto le donne. La malattia di Sjögren è una malattia grave che attacca e danneggia le ghiandole salivari e lacrimali e coloro che sono responsabili della secrezione di muco nel nostro corpo. Ciò si traduce in una secchezza generalizzata che include l’occhio e la bocca asciutti.

Riconosciuta come una delle più comuni malattie autoimmuni, fu identificata per la prima volta da un medico svedese, Henrik Sjögren, nel 1933.

La sindrome di Sjögren è una malattia sistemica cronica

La sindrome di Sjogren è una malattia sistemica cronica che può causare artrite, debolezza muscolare, neuropatia e affaticamento debilitante. Ciò può provocare infiammazione dei polmoni, dei reni, del sistema gastrointestinale, dei vasi sanguigni, del fegato, del cervello o della tiroide.

La sindrome di Sjögren è spesso sottovalutata e fraintesa.

I sintomi possono variare notevolmente da persona a persona e sono spesso imprevedibili. Mentre alcune persone provano un lieve disagio, altre sperimentano sintomi debilitanti che alterano notevolmente la loro qualità di vita. La diagnosi precoce e un trattamento appropriato possono prevenire gravi complicazioni e migliorare significativamente la qualità della vita delle persone con sindrome di Sjogren.

La sindrome di Sjögren può colpire chiunque?

  • 1 canadese su 70, fino a circa 430.000.
  • 9 pazienti su 10 sono donne.
  • La sindrome colpisce persone tra i 35 ei 65 anni, ma i bambini possono anche soffrire di Sjögren.
  • La malattia si verifica da sola (sindrome di Sjögren primaria)
  • Può anche presentarsi come una complicanza di artrite reumatoide, lupus, sclerodermia, cirrosi biliare primitiva o altre malattie del tessuto connettivo (sindrome di Sjögren secondaria).

Quali sono i sintomi più comuni della sindrome di Sjögren?

  • Occhi secchi, dolorosi o scomodi
  • Gli occhi possono essere sensibili alla luce del giorno o acquosi
  • Secchezza orale con o senza infezione del lievito
  • Difficoltà a parlare, masticare o deglutire
  • Usare frequentemente i liquidi per ingerire cibi secchi
  • Aumento della carie
  • Fatica
  • Ghiandole salivari gonfie
  • Difficoltà a indossare un apparecchio dentale
  • Alterato sapore o odore
  • Muscoli deboli e doloranti
  • Tosse secca
  • Lingua dolorosa o screpolata
  • Pelle secca ed eruzioni cutanee
  • Problemi digestivi
  • Dolore alle articolazioni
  • Naso secco
  • Piaghe in bocca
  • Secchezza vaginale
  • Mal di testa

Cosa devo fare se sospetto la sindrome di Sjogren?

Parli con il medico se ha gli occhi asciutti e / o la bocca asciutta per almeno 3 mesi. Menzione tutti i sintomi che senti. L’affaticamento e il dolore alle articolazioni sono sintomi comuni della sindrome di Sjogren perché è una malattia infiammatoria sistemica.

La malattia di Sjögren è facilmente diagnosticata?

NO: Può essere difficile diagnosticare la malattia di Sjögren a causa della complessità di questa sindrome e della diversità dei sintomi. Tutti i sintomi potrebbero non essere presenti allo stesso tempo. In media, la diagnosi può richiedere da 5 a 9 anni. A seconda dei sintomi, una persona non diagnosticata può richiedere il trattamento a specialisti diversi che trattano ogni sintomo individualmente.

La malattia di Sjogren può imitare altre malattie come l’artrite reumatoide, il lupus, la sclerosi multipla o la fibromialgia, complicando ulteriormente la diagnosi. Una delle difficoltà nella diagnosi della sindrome di Sjogren è che i pazienti spesso non hanno segni clinici evidenti. L’invisibilità della malattia può aumentare il ritardo nella diagnosi o non essere presa sul serio dai professionisti. L’ignoranza generale di questa sindrome complicata può anche essere un fattore nel ritardo della diagnosi.

Come la sindrome di Sjögren può influenzare il tuo corpo

  • L’occhio secco provoca notevole disagio e può causare ulcerazione della cornea se non trattata. Gli occhi sono più sensibili agli irritanti e suscettibili alle infezioni.
  • La secchezza della bocca può influenzare la dieta e la nutrizione, la parola, il gusto, la tolleranza alla dentiera e la carie con conseguente scarsa salute orale.
  • Pelle secca ed eruzioni cutanee
  • Alcune persone con Sjögren hanno anomalie epatiche, tra cui cirrosi biliare primitiva e epatite cronica attiva.
  • Una piccola percentuale di pazienti con Sjögren sviluppa pancreatite.
  • Le persone con Sjögren possono avere problemi neurologici, inclusa la memoria e la concentrazione compromesse. Neuropatia periferica è osservata.
  • Grave secchezza può portare a disfagia, con il cibo “bloccato” nell’esofago o esofagite da reflusso.
  • La sindrome di Sjogren può essere complicata da infezioni ricorrenti del tratto respiratorio superiore, tra cui sinusite e, meno comunemente, malattia polmonare ostruttiva o interstiziale.
  • Il malassorbimento nutrizionale può verificarsi a causa del danneggiamento del rivestimento dello stomaco. Il malassorbimento può verificarsi per una serie di motivi, tra cui la celiachia in età adulta.
  • La secchezza vaginale è comune.

Come viene diagnosticata la sindrome di Sjögren?

Una volta sospettata la sindrome di Sjögren, è possibile sottoporsi a una serie di esami del sangue, tra cui:

  • ANA (Anticorpi anti-nucleari): Circa il 70% dei pazienti di Sjögren ha alti anticorpi che reagiscono contro i normali componenti del nucleo cellulare.
  • SS-A (o Ro) / SS-B (o La): Il 70% dei pazienti è positivo per SS-A e il 40% positivo per SS-B.
  • RF (Fattore reumatoide): Il 60-70% dei pazienti ha una RF positiva.
  • ESR (Tasso di sedimentazione degli eritrociti): Misura l’infiammazione. Una VES alta può indicare un disturbo infiammatorio, inclusa la sindrome di Sjogren.
  • IGs (Immunoglobuline): Proteine del sangue normali, a volte elevate nelle persone con Sjögren.

I test oftalmologici includono:

  • Test di Schirmer: misura la produzione di lacrime.
  • Bengala rosa o verde di lissamina e fluoresceina: utilizza coloranti per osservare le cellule anomale sulla superficie dell’occhio a causa della secchezza dell’occhio.
  • Esame con la lampada a fessura: osservazione delle palpebre per escludere la presenza di infiammazione della palpebra spesso associata all’occhio secco. L’esame con lampada a fessura viene anche utilizzato per esaminare il film lacrimale oculare e la salute generale della superficie oculare.

I test delle ghiandole salivari includono:

  • Flusso della ghiandola parotide: misura la quantità di saliva prodotta in un periodo di tempo.
  • Scintigrafia salivare: misura la funzione delle ghiandole salivari.
  • Sialografia: una radiografia del sistema di canali salivari.
  • Biopsia labiale: confermare l’infiltrazione linfocitaria delle ghiandole salivari minori.

Che tipo di medico tratta i pazienti di Sjögren?

I reumatologi hanno generalmente la responsabilità primaria per la gestione dei pazienti di Sjogren. Oftalmologi, dentisti e altri specialisti possono trattare i sintomi associati di Sjögren.

Come viene trattata la sindrome di Sjogren?

Ci sono diversi prodotti da banco che possono alleviare i sintomi di vari aspetti della malattia. Alcuni farmaci prescrivibili possono essere utili nel trattamento di secchezza oculare, secchezza delle fauci e altri sintomi, a seconda del tipo e della gravità.

Cos’altro posso fare?

È importante cercare cure oculistiche e dentistiche da parte di professionisti che comprendano le tue condizioni. Esistono strategie e prodotti che possono aiutare a gestire o alleviare i sintomi, come l’uso di spazzolini da denti elettrici, umidificatori, occhiali. Sarai in grado di affrontare meglio la malattia se ti istruisci o ti iscrivi ai gruppi di supporto.

Cosa mi succederà?

La sindrome di Sjogren è una malattia grave ma generalmente non mortale. Uno studio ha riportato un linfoma non Hodgkin (cancro del linfonodo) ad un tasso di 44 volte superiore nei pazienti di Sjögren rispetto alla popolazione generale. Il linfoma può verificarsi fino al 10% dei pazienti con sindrome di Sjogren, ma di solito è un tumore di basso grado e può essere facilmente trattato con i nuovi farmaci disponibili. È importante che i pazienti di Sjögren siano attentamente monitorati per possibili complicazioni, eventi autoimmuni e linfomi.

Esiste una cura per la sindrome di Sjogren?

Non ancora; ma con il tuo aiuto, probabilmente un giorno. Per favore, unisciti a noi e fai sentire la tua voce! Unisciti alla Sjögren Society of Canada e insieme lavoriamo per sconfiggere una delle più comuni malattie autoimmuni!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi