Occhio secco durante i viaggi

Sei uno dei milioni di persone in tutto il mondo che devono vivere con secchezza oculare, blefarite o disfunzione della ghiandola di Meibomio? Considera di prepararti quando vai in gita. Molti fattori possono aggravare i sintomi dell’occhio secco durante il viaggio.

Occhio secco durante i viaggi

Viaggiare in auto

Quando si viaggia in auto, l’aria condizionata nell’abitacolo dell’auto può essere particolarmente irritante per gli occhi asciutti. Punta le prese d’aria lontano dal tuo viso e minimizzalo per essere comodo. Durante la guida in autostrada per un lungo periodo di tempo, la frequenza degli battiti degli occhi diminuisce molto. Fare esercizi di ammiccamento e indossare occhiali da camera bagnati. Inoltre, evitare di fumare in auto poiché il fumo di sigaretta è particolarmente fastidioso per un occhio secco.

Viaggio aereo

L’umidità relativa nella cabina dell’aeromobile è solitamente inferiore al 20 percento, che è piuttosto secco. Questa bassa umidità può essere avvertita da un semplice disagio per coloro che non hanno gli occhi asciutti. Ma se hai gli occhi asciutti, è una storia diversa. Considerare l’uso di lacrime artificiali e indossare un occhialis a camera umida all’interno della cabina dell’aeromobile. In tutte le moderne apparecchiature pressurizzate, la metà dell’aria nella cabina proviene direttamente dall’esterno dai reattori e l’altra metà è l’aria di ricircolo che viene filtrata prima di essere reintrodotta nella cabina.

Soggiorna in hotel

Durante i miei numerosi viaggi, ho notato che l’aria dell’ambiente negli hotel è molto più secca che a casa. Probabilmente a causa della presenza del sistema di ventilazione e aria condizionata. Inoltre, ci sono molti tappeti nelle camere che non sono senza conseguenze per occhi sensibili, allergeni secchi e persino. Pensa di prendere un piccolo umidificatore portatile per il tuo soggiorno in hotel e, soprattutto, di nuovo, porta gli occhiali nelle stanze umide durante il giorno. Di notte, assicurati di dormire con una maschera di ritenzione idrica.

La tua destinazione

La tua destinazione sarà anche un fattore importante nel modo in cui gestirai il tuo occhio secco. Se andate in India nella zona del Golfo del Bengala, dove il clima è molto umido, non sarà lo stesso di quando viaggiate in un clima desertico. Se sei sul bordo della spiaggia in un ambiente ventoso o se sei in montagna, dove l’aria è più secca, devi pensare a proteggere i tuoi occhi correttamente. Per questo, un buon a camera umida è il giusto punto di partenza. Sarà inutile mettere ripetutamente lacrime artificiali se i tuoi occhi non sono ben protetti.

Se stai viaggiando in un paese freddo o invernale, tieni presente che il riscaldamento nelle case e negli edifici asciuga l’aria. Leggi l’articolo sull’occhio secco in inverno.

I tuoi occhi hanno bisogno di un livello di umidità superiore al 50%

Per ridurre i sintomi sgradevoli dell’occhio secco, ricorda di tenere sempre gli occhi in un luogo umido. Questo è vero e possibile anche se non sei fisicamente in un posto umido. INDOSSARE GLI OCCHIALI PROGETTATI PER GLI OCCHI SECCHI. Non lo dirò mai abbastanza, ma è davvero il primo passo quando sei infastidito dall’occhio secco. Non lasciare che la sindrome secca ti avveleni la vita. Agisci ora e vedi la differenza.

Lacrime artificiali durante il viaggio

Come spiegato sopra, probabilmente non sarai in grado di gestire il tuo occhio secco usando solo lacrime artificiali. Inoltre, se li usi spesso, assicurati che siano senza conservanti. Le lacrime artificiali sono buone ma molto spesso non abbastanza. Utilizzati in combinazione con un buon paio di occhiali adatti all’occhio secco, diventano molto più efficaci.

Ridurre l’uso di lenti a contatto durante il viaggio.

Se si è abituati a indossare lenti a contatto, tenere presente che l’uso prolungato di lenti a contatto può contribuire all’aumento dei sintomi dell’occhio secco. Durante i tuoi viaggi, sarebbe più saggio concentrarsi sugli occhiali. Per essere comodi, le lenti a contatto richiedono umidità in ogni momento. Quando sei su un aereo, in hotel o stai guidando per un lungo periodo, non sei nelle condizioni ideali per beneficiare di un livello ottimale di umidità.

Bevi molta acqua

Quando si viaggia o a casa, la disidratazione non va bene per i sintomi dell’occhio secco. Non solo si beve molta acqua per la salute generale, ma è anche utile per limitare l’impatto degli occhi asciutti. Se sei in un ambiente secco, bevi più acqua!

Utilizzare un umidificatore portatile

Un piccolo umidificatore portatile può fare la differenza tra comfort relativo e sofferenza nella tua camera d’albergo. Sono economici, leggeri e facilmente trasportabili. Non esitate a usarlo durante il vostro soggiorno all’estero. Ricorda, gli hotel tendono ad essere asciutti e hai bisogno di almeno il 50% di umidità per essere confortevole.

Maschera notturna e maschera di ritenzione idrica durante il viaggio

Molte persone soffrono di gravi problemi oculari secchi di notte, richiedendo loro di usare unguenti lubrificanti. Alcune persone devono svegliarsi più volte di notte per applicare pomate artificiali e lacrime agli occhi. Limitare o ridurre i sintomi dell’occhio secco di notte utilizzando una maschera da notte o una maschera di ritenzione dell’umidità. Puoi persino usarli a bordo degli aerei e durante lunghi viaggi in macchina. Questi prodotti aiutano a trattenere l’umidità negli occhi mentre dormi. Per maggiori informazioni, leggi il nostro articolo sull’occhio secco durante la notte.

Se stai abbronzando, indossa occhiali protettivi

Un occhio secco è un occhio sensibile alla luce. Devi sempre indossare occhiali da sole quando sei all’aperto per proteggere i tuoi occhi dalla luce. Se ti piace crogiolarsi al sole, procurati un occhiale di qualità appositamente progettato per bloccare al 100% la luce del sole. Inoltre, questi occhiali isolano i tuoi occhi con un contorno in gomma per creare un ambiente umido e rilassante per i tuoi occhi.

Indossare un berretto o un cappello è anche una buona idea per ridurre la luce diretta che raggiunge gli occhi.

Se stai vivendo con occhio secco, blefarite, disfunzione della ghiandola di Meibomio o sindrome di Sjogren, prenditi il tempo per fare queste cose per ridurre il disagio agli occhi durante i tuoi viaggi. Naturalmente, tutte queste cose dovrebbero essere applicate anche nella vita di tutti i giorni, anche se non si è in viaggio.

Goditi la tua vacanza, seguendo questi suggerimenti, eviterai di lasciare che l’occhio secco rovini la tua vacanza e ridurrai notevolmente la sofferenza degli occhi durante i viaggi.

Iscriviti alla nostra newsletter. È gratis. Nessun obbligo. Puoi annullare l’iscrizione ogni volta che vuoi. Iscrivendoti, riceverai le nostre ultime informazioni sugli occhi asciutti come trattamenti, studi, testimonianze e promozioni sui nostri prodotti.

Seguici su Facebook

Enregistrer

Enregistrer

Enregistrer